USA Version

Scopri tecniche e consigli come dipingere un quadro ad olio o acquerelli in poco tempo. Vincenzo Greco


iniziare a Dipingere è un ottimo modo per sviluppare la propria creatività. Se vuoi far emergere il tuo Leonardo o Picasso interiore devi imparare a sviluppare le giuste capacità e devi acquistare tutto il materiale adatto a creare ciò che più preferisci. Impara subito come scegliere colori e pennelli, seleziona i soggetti migliore e riportarli sulla tela bianca.

Scegliere colori e Pennelli
1
Dipingere un quadro con gli acquerelli. È il tipo di tecnica più diffusa, economica e semplice da fare, si trova sia in tubetti che in piccoli contenitori con varie sfumature di colore. Gli acquerelli possono essere soffici e grezzi, vibranti e vividi, a seconda della marca del colore. È un ottimo punto di inizio, ottimo, soprattutto per i paesaggi e per le nature morte creative.
Nella sua forma iniziale, i colori sono densi e pesanti, e diventano ottimi solo ammorbidendoli con l'acqua, bagnare il pennello, o mescolando con acqua sulla tavolozza. È un effetto colorato leggero e sottile, trasparente adatto per i principianti, anche se a volte è difficile da gestire.
Avere a disposizione un colore di buona qualità è una buona cosa, soprattutto all'inizio.
2
Usare i colori acrilici per la loro elasticità. Si asciugano velocemente e sono versatili come i colori ad olio, e adatto sia per dilettanti, sia per professionisti del settore. I colori acrilici a base d'acqua sono semplici da utilizzare e sono disponibili nei negozi e nelle cartolibrerie. Sono ottimo per dipingere su tela i dettagli più piccoli e per creare dei capolavori astratti. Costano poco rispetto ai colori a olio e sono molto professionali.
I colori acrilici sono venduti in tubetti, come quelli a olio, e si possono mescolare con dell'acqua per sfumare la tonalità o creare nuovi colori. Sono i colori migliori per i dipinti a strati, grazie alla loro rapida asciugatura; formano sfumature per creare profondità sono adatti per i dettagli su paesaggi, ritratti e altre immagini.
3
passa alla fase piu professionale, usa i colori a olio come i professionisti. I colori a olio e le lacche sono le vernici più versatili, professionali e vibranti. Sono costosi, e richiedono molto tempo per asciugare. Permettono differenti tecniche di mescolamento dei colori e di stratificazione, adatti ai pittori professionisti. Sconsigliabile per i principianti, una tecnica che puoi considerare in futuro quando sei in cerca di nuove sfide.
Insieme ai colori ad olio, devi acquistare l'acquaragia, l'olio di lino, come medium sempre che tu non voglia versare il colore direttamente dal tubetto in grumi spessi e densi come nella tecnica dell'impasto di de Kooning https://it.wikipedia.org/wiki/Willem_de_Kooning (bellissima, certo, ma molto costosa).

Prima di creare un quadro con i colori ad olio è giusto stendere un primer acrilico di base sulla tela o sul foglio di carta, per evitare che vengano sciolte dal'acqua e dal colore. È necessario mettere il primer su tutta la superficie del quadro.


4
Dipingere con colori fai da te. Dipingi e disegni con il colore estratto dalle more, con del caffè o la cenere con del medium, sono tutte buone colorazioni a seconda dell'opera che vuoi creare.
I dipinti colorati con ingredienti naturali possono cambiare nel tempo o marcire. I dipinti a base di uova come le tempere delle icone possono deteriorarsi, gli atichi artisti avevano un trucco efficace ed economico, mettendo delle gocce di aceto per stabilizzare il tutto. Alla fine si può passare della vernice acrilica come copertura finale.
5
Usa un buon pennello sempre. Dovrai procurarti il pennello morbido o duro a secondo il tipo di colore che hai di utilizzare.
Per gli acquerelli è meglio utilizzare un pennello morbido con punta tonda. I pennelli a punta piatta più duri vanno meglio con i colori acrilici, mentre il pennello di pelo (coda di gatto) è quello più adatto per i colori a olio. Puoi comprare pennelli di fibre diverse per capire le differenze.
6
Preparati tutto il necessario prima di iniziare a dipingere. Riguardo i vestiti puliti e i colori in ordine devi comprare un camice ed avere alcune accortezze prima di iniziare a dipingere.
Scegli il tipo di tela, di lino o di cotone e le vernici che desideri usare. Se vuoi usare colori acrilici o a olio puoi prendere una tela gia intelaiata, oppure puoi ricorrere alla carta fabriano da acquerello,(https://fabriano.com/) ottima perché assorbe bene l'umidità senza indebolirsi.
Tieni diversi bicchieri di vetro se usi diluenti, oppure bicchieri di plastica con acqua per pulire i pennelli sporchi di acquerelli.
Procurati una tavolozza o un piatto di plastica bianchi per la miscela dei colori.


1
Prepara il tuo mini laboratorio di pittura. Indossa un camice o vecchi indumenti e sei pronto per iniziare. Ogni progetto che coinvolge la pittura crea un po' di disordine, perciò è importante prepararsi a ogni evenienza per evitare macchie di vernice impossibili da rimuovere sul tappeto o su altre superfici. Un luogo perfetto per dipingere deve essere luminoso, per essere più ispirante.
Adopera un buon cavalletto per dipingere e poni il dipinto perfettamente in orizontale. se proprio non hai altro appoggia la tela su un tavolo ricoperto di giornali.
2
Fai uno schizzo con la matita sulla tela bianca. Oppure, puoi usare il pennello sin da subito, se preferisci, ma è utile abbozzare le forme principali del soggetto per poterle usare come guida. Ti faccio un esempio: se vuoi dipingere un paesaggio con fiori, non è necessario concentrarsi sul polline, dai una abbozzata ai petali sulla tela, prima di iniziare ad aggiungere il colore.
Fai delle linee di contorno per abbozzare la forma base e le linee gestuali per ottenere il senso della relazione spaziale tra gli elementi nel dipinto. Concentrati sulla direzione luminosa che colpisce il tuo soggetto, immagina le ombra che si possono generare
3
inizia e far pratica con i pennelli. Impara ad adoperarli, puliscili bene prima di iniziare a dipingere. Prima di immergerti nel tuo capolavoro devi imparare a maneggiare i pennelli per stendere il colore, e fare pratica dipingendo le sfumature lisce e uniformi. Non preoccuparti del soggetto, fai degli schizzi sfumando e diluendo il colore.
Dai piccoli tocchi di pennello e stendi il colore in tocchi più lunghi ed uniformi. Cerca di usare meno vernice possibile sul pennello e utilizza pochissimo medium per ottenere la tinta che cerchi, senza saturare la superficie. Usa pennelli diversi, morbidi o duri, a seconda degli effetti che desideri, puoi anche usare la tecnica del puntinismo.
4
Dipingi in maniera creativa e melodiosa. Rompi le regole. Dipingi quadri astratto-espressionisti con la fluidità e come le note di una bella musica. Metti un po' di musica nel e dipingi ciò che senti, miscelali con i colori della tavolozza. Rappresenta graficamente i suoni e cattura altri tipi di astrazioni sotto forma di colore.
Qualunque siano i tuoi strumenti o i tuoi soggetti, Kandinsky associava il giallo al suono del violino oppure il basso ai colori freddi. Vuoi dipingere qualcosa in maniera caricatura o cartoni? Fallo subito!

Seguimi in tutte le pagine del mio sito puoi apprendere tanto !

Vincenzo Greco

Blog e news